BASSO CONSUMO | VANTAGGI LAMPADE A BASSO CONSUMO | SVANTAGGI LAMPADE A BASSO CONSUMO | Contattaci | Links

Lampade a Basso Consumo

Lampade a Basso Consumo

Abbiamo cominciato a sentir parlare di lampade a basso consumo sul finire degli anni Ottanta quando hanno avuto larga diffusione le note lampade al neon, che presentano un tubo in vetro con l'omonimo gas a bassa pressione. Un risparmio rilevante riscontrabile oltretutto sulle bollette che siamo costretti a pagare.

Le lampade a basso consumo servono a ridurre gli sprechi: si è dimostrato che solo una parte delle lampadine "normali" diventa luce mentre la restante si trasforma in calore che poi viene dissipato; ecco dunque che le lampadine a risparmio energetico sono nate per garantire un risparmio economico oltre che energetico.

In via generale possiamo affermare che le lampadine a basso consumo costituiscono una versione più compatta rispetto alle lampade al neon e che il loro rendimento luminoso non ha nulla da invidiare alle normali lampadine; sono molto convenienti per illuminare gli angoli della casa, come quello di ingresso o della cameretta oppure dello specchio del lavandino posto in bagno.

Si rivelano ottime, dunque, sia per l'illuminazione di grandi spazi che di quelli più piccoli. Meglio adoperarle lì dove si ritiene che la luce debba rimanere accesa per lungo tempo, fermo restando che esse devono essere utilizzate con criterio.

Le lampade a basso consumo sono disponibili in diverse potenze e i risparmi sono davvero notevoli, arrivando a toccare anche le centinaia di euro. E in qualche mese il costo della lampadina (superiore a quello delle lampade "normali") potrà dirsi interamente ripagato.

 

Risorse Attinenti
Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio